NUOVA COLLEZIONE BOTANICALLY

La nuova collezione primavera-estate Botanically è arrivata nelle botteghe Chico Mendes Altromercato, vieni a scoprirla!

Botanically è la nuova collezione On Earth – il brand di moda etica di Altromercato – sbocciata dall’armonia tra uomo e natura.
Ogni collezione On Earth nasce dal nostro amore per le persone e per il pianeta.

Love people, love planet

Il nostro motto ci guida in ogni decisione che prendiamo durante la creazione delle nostre collezioni moda. Botanically, infatti, ti accompagnerà nella bella stagione con colori sempre più vivi, attraverso preziosi intrecci di fibre naturali e materiali sostenibili, frutto di lavorazioni tradizionali a basso impatto ambientale e progetti innovativi che, come la primavera, donano nuova vita a tessuti pronti ad appassire.

Botanically si apre con toni più freddi, come il blu nelle sue varie declinazioni, per accompagnarti nel passaggio tra il freddo inverno e le prime giornate primaverili. Mentre intorno a te tutto riprende vita, i colori dei capi della collezione sono sempre più caldi e accesi. Si passa dalle tonalità del verde in abbinamento ai grigi e ai bianchi per arrivare all’esplosione di gialliarancioni.

Le forme sono florealidinamiche e geometriche: ampie balze e pieghe armoniose generano movimento e volume, il rigato crea composizioni geometriche, mentre le stampe floreali disegneranno su di te giardini pronti a sbocciare.

MODA ETICA: COME NASCE UN CAPO ON EARTH

16 piccoli produttori, 6 Paesi, 3 continenti e migliaia di donne e uomini coinvolti in una filiera che mette al centro bellezza e autenticità: questo è il mondo ON EARTH e i valori della nostra moda etica. Ogni nostro capo d’abbigliamento nasce dal legame imprescindibile e inscindibile tra la nostra passione per la manifattura artigianale e l’approccio attento verso le persone e l’ambiente. Le nostre collezioni di moda etica, infatti, vengono create da piccole realtà che si fondano sulla trasparenza e il dialogo in ogni fase della produzione, sull’inclusione sociale e il rispetto del lavoro, della biodiversità e delle tradizioni locali.

BOTANICALLY: LA MODA ETICA CHE AMA LE PERSONE

Insieme ai nostri produttori ci battiamo per l’ambiente e per le persone: nel distretto di Calcutta, MKS ed EMA, creano opportunità per i settori economicamente più deboli della società, promuovono le tradizioni di artigianato locale e la parità di genere e culto. Insieme ai nostri produttori, ci impegniamo per migliorare la vita delle persone che si trovano ai margini della società. In molti casi si tratta di donne.

Le donne fuori casta in India, specialmente nelle zone rurali, vivono in condizioni molto difficili sia a livello economico che sociale, sono discriminate per sesso, disabilità, abbandono, degrado culturale. Non hanno strumenti per contrapporsi e sono spesso vittime di violenze domestiche. Insegnando loro una professione e fornendo un ambiente di lavoro sano e sicuro con una paga equa, creiamo strumenti concreti per il loro riscatto sociale.

I TESSUTI

Si scaldano i colori, si alleggerisce l’abbigliamento. Se l’inizio della stagione della nuova collezione di moda etica Botanically di On Earth è caratterizzato da tessuti più pesanti, con il trascorrere della stagione germogliano proposte sempre più fresche. Il cotone è il materiale principale: traspirante e naturalmente morbido, viene declinato in jerseysangallocanvasseer sucker. Al cotone abbiamo affiancato proposte in viscosa, che valorizzano la fluidità e la delicatezza di questo materiale.

IL COTONE BIOLOGICO DI ASSISI GARMENTS

I produttori di ON EARTH sono coinvolti in prima linea per tutelare l’ambiente. Assisi Garments, in India, da tempo utilizza cotone biologico e recentemente ha aperto una fabbrica di filatura ottenendo così la certificazione GOTS, il più importante standard internazionale, su tutto il processo produttivo.

IL RICICLO VA DI MODA

La novità di questa collezione è un innovativo progetto di riciclo realizzato in Italia: le stole di passate collezioni, sono state riutilizzate per dar vita a nuovi prodotti confezionati dalla Cooperativa Sociale La Venenta, che favorisce opportunità di inserimento lavorativo per soggetti svantaggiati, in particolar modo donne. Un modo nuovo e sostenibile per dare una seconda vita a prodotti invenduti, creando opportunità di lavoro nel segno della sostenibilità ambientale.

BIJOUX ETICI E SOSTENIBILI

Anche i nostri bijoux rispettano l’ambiente: insieme all’ottone placcato, infatti, troverai tanti materiali riciclati o recuperati come i semi di tagua, il corno o il legno. La tagua è un materiale ricavato dai frutti di una palma della foresta pluviale del Sud America. Il seme, una volta essiccato, ha consistenza, colore e aspetto molto simile all’avorio animale e può essere facilmente lavorato e tinto.  È considerata una risorsa sostenibile perché si ricava dai frutti delle palme, senza intaccare la crescita e la diffusione delle palme stesse. Il corno e il legno vengono recuperati dagli scarti delle produzioni industriali.

CAMBIAMO PELLE: CONCERIE ETICHE

I prodotti in pelle della nostra moda etica e sostenibile hanno un grande impatto sulle persone e un basso impatto ambientale: vengono realizzati nel distretto di Calcutta in India, dove l’industria tessile ha creato e crea tutt’ora enormi danni alle comunità locali.

Per la nostra linea di abbigliamento etico, utilizziamo pelle lavorata in concerie che non utilizzano lavoro minorile, che rispettano le normative indiane sull’impatto ambientale e che investono, grazie al nostro supporto, in progetti per il riciclo, la depurazione dell’acqua e la diminuzione del consumo energia elettrica. In India la lavorazione artigianale è ancora molto diffusa e permette l’accesso e la distribuzione del lavoro nelle comunità rurali.

LE TECNICHE DI LAVORAZIONE

Nelle campagne vicino a Calcutta vivono gli artigiani che realizzano la decorazione a screen printing delle stole. La serigrafia è una tecnica di stampa molto antica che viene realizzata in modo manuale utilizzando quadri in legno o metallo su cui viene steso il tessuto serigrafico e disegnato il decoro da stampare. Il passaggio del colore al tessuto avviene tramite una leggera pressione di una barra che si appoggia sull’inchiostro e preme quest’ultimo attraverso il tessuto tramite un movimento di scorrimento.

In Vietnam, invece, è stata utilizzata la tecnica del tie and dye (lega e tingi): il tessuto viene annodato, formando nodi di varia dimensione e seguendo lo schema del motivo da realizzare. Il tessuto viene poi immerso nel colore. Le parti annodate, non venendo a contatto con il colore, non prendono la tintura, creando così decorazioni uniche di forma circolare.

In alcuni casi la produzione viene fatta tessendo il tessuto su telai a mano, come nel caso delle stole in cotone di EMA, in India, e di Craft Link in Vietnam.

  • News

    • COVID-19: AGGIORNAMENTI SULLE NOSTRE ATTIVITA’

      Considerando il continuo evolversi della situazione sanitaria e delle disposizioni dei provvedimenti, in data 12 marzo abbiamo deciso di chiudere le nostre botteghe Altromercato di Milano, Cinisello Balsamo, Brescia e provincia. In questa situazione complicata e inedita siamo convinti che ognuno debba fare la propria parte, con responsabilità e senso civico, rispettando le indicazioni date … Continua la lettura di COVID-19: AGGIORNAMENTI SULLE NOSTRE ATTIVITA’

    • COVID-19: SOSTIENI UN PROGETTO DI RACCOLTA FONDI

      VI SUGGERIAMO ALCUNI PROGETTI CHE SI STANNO OCCUPANDO IN AMBITI DIVERSI E CON DIVERSI TARGET DELL’EMERGENZA COVID-19 Vi segnaliamo in particolare quelli gestiti da nostri partner storici importanti: LA CAMPAGNA “AIUTIAMO BRESCIA” Promossa da Fondazione Comunità Bresciana, è finalizzata a sostenere gli ospedali bresciani per l’acquisto di tutto il materiale necessario per affrontare la meglio … Continua la lettura di COVID-19: SOSTIENI UN PROGETTO DI RACCOLTA FONDI

    • Covid-19: che cosa sta succedendo nel mondo del commercio equo e solidale italiano

      Tante cooperative di commercio equo e solidale italiane hanno deciso di chiudere i propri punti vendita, per un senso di responsabilità collettiva: nonostante la maggior parte si occupi prevalentemente di vendita di beni alimentari, la tendenza più diffusa è stata quella di spostare online le proprie attività. A QUESTO LINK trovate il servizio di Altreconomia … Continua la lettura di Covid-19: che cosa sta succedendo nel mondo del commercio equo e solidale italiano