Archivi

SMOLART

L’associazione Smolart è stata fondata da un gruppo di artisti del villaggio di Tabaka‚ a circa 400 km da Nairobi. In questa regione si trova la pietra saponaria tradizionalmente lavorata dagli artigiani. Scopo del gruppo è offrire ai soci uno sbocco diretto sul mercato evitando gli intermediari e offrire aiuto per lo sviluppo di nuovi prodotti che riprendano le tradizioni locali‚ offrendo pari opportunità di lavoro a uomini e donne.

Chico Mendes Altromercato dal 1990 sostiene i produttori del commercio Equo e Solidale in tutto il mondo.

I prodotti di questo progetto si possono acquistare nelle Botteghe Chico Mendes Altromercato oppure tramite il nostro sito e-commerce.

MISHA ENTERPRISE

 Misha Enterprise è una società fondata in Ghana nel 1993‚ che coordina molti artigiani sparsi in tutto il paese e che da tempo collabora con altre realtà di commercio equo europee‚ come Dritte Welt (Germania) e Commercio Alternativo ed è socia di IFAT. Misha dedica particolare attenzione ai problemi di impatto ambientale‚ promovendo l’uso di legname ottenuto nel rispetto delle leggi di protezione forestale e l’utilizzo di materie prime locali e di coloranti atossici e non inquinanti. I prodotti arrivano da piccoli gruppi di artigiani‚ spesso formati solo da quattro o cinque persone‚ ai quali Misha fornisce in anticipo il 50% del valore delle merci per acquistare le materie prime e fornisce assistenza per migliorare i prodotti.

Chico Mendes Altromercato dal 1990 sostiene i produttori del commercio Equo e Solidale in tutto il mondo.

I prodotti di questo progetto si possono acquistare nelle Botteghe Chico Mendes Altromercato oppure tramite il nostro sito e-commerce.

KOLON KANDYA

L’ associazione Kolon Kandya Italia Onlus  sviluppa e realizza percorsi di cooperazione atti a favorire la nascita e la crescita di progetti di economia sostenibile partendo dal dialogo con le comunità locali.

Nasce così il Laboratorio di Sapone nel villaggio di Dinderessò a 20 Km da Bobo-Diuoulassò.

Grazie all’assemblea del villaggio che ha donato il terreno dove sorge oggi il laboratorio‚ ai donatori dell’associazione che hanno creduto nel progetto‚ alle donne di Dinderessò che hanno messo l’entusiasmo e la voglia di imparare.

Il lavoro al saponificio strappa il gruppo di donne dalla ricerca periodica di impieghi saltuari per arrivare a sfamare la famiglia‚ soluzioni che spesso le portano a vivere di piccoli commerci: in particolare il commercio di carbone e di legna da ardere‚ vere e proprie piaghe per l’ecosistema.

I tempi di lavoro nel saponificio rispettano i mille impegni domestici che le donne devono affrontare ogni giorno a Dinderessò.

Vi sono quindi ad oggi due gruppi che producono e tagliano sapone e poi un ulteriore gruppo che lo imballa.

Insieme ad Equo Mercato è nato il progetto per produrre Sapone da Bucato.

Partendo dalle competenze di base‚ il gruppo ha deciso di utilizzare esclusivamente Olio di cocco al quale viene aggiunto nel momento della saponificazione l’olio essenziale di citronella.

L’ olio essenziale puro di citronella è un’altra piccola vittoria dell’associazione; la collaborazione fattiva oggi con un medico fitoterapico che ha una piccola azienda di prodotti naturali permette al gruppo di fare un sapone da bucato unico in Burkina Faso.

Il sapone fatto resta a seccare 24 ore nelle forma di legno e poi viene tagliato a mano e messo a seccare una seconda volta.

Il sapone viene poi imballato‚ solo allora avvolto nella sua carta bianca ed è pronto per essere spedito.

Dal secondo semestre 2015 il Sapone da Bucato all’olio di cocco e citronella è commercializzato anche sul territorio Burkinabè.

Chico Mendes Altromercato dal 1990 sostiene i produttori del commercio Equo e Solidale in tutto il mondo.

I prodotti di questo progetto si possono acquistare nelle Botteghe Chico Mendes Altromercato oppure tramite il nostro sito e-commerce.

COOPERATIVA IMIMIKI

Cooperativa IMIMIKI‚ Villaggio IMIMIKI ( provincia OURIR- regione AGADIR )
La cooperativa IMIMIKI ha sede ad Agadir‚ dove ha sede un laboratorio per la lavorazione e l’estrazione dell’olio di argan‚ di oli essenziali e di creme a base d’argan. La cooperativa viene costituita nel 2005: ne fanno parte circa 250 donne‚ raggruppate in 5 associazioni che lavorano nel comune rurale di Imimiki‚ a 30 km da Agadir. La presidente della cooperativa Habiba Bandera ci mostra con entusiasmo il lavoro della cooperativa ma soprattutto ci insegna le varie tecniche della lavorazione per l’estrazione manuale dell’olio di argan. La cooperativa produce anche essenze naturali pure (timo‚ eucalipto‚ limone‚ menta‚ lavanda‚ fiori d’arancio e neroli)‚ creme a base di argan‚ henne‚  e il cous cous e l’amlou (un prodotto alimentare composto da olio di argan e mandorle‚ tipico della zona che viene consumato come una marmellata) per uso domestico.
La cooperativa è gestita da un direttivo formato da 6 donne elette dalla assemblea generale che è composta dalle 5 organizzazione socie di Imimiki. Ogni 6 mesi la cooperativa viene riunita in assemblea e vengono discusse le varie problematiche di gestione e di organizzazione per la commercializzazione dei prodotti. 
 Le socie di Imimiki vengono pagate ogni settimana in base alla quantità di argan lavorato. Per ogni chilo di mandorla di argan che viene consegnato alla cooperativa vengono pagati 50 dhr (circa 5 euro). Per la lavorazione di un sacco di 60 chili del frutto di argan sono necessari 4 giorni di lavoro.
La produzione e la lavorazione manuale dell’olio di argan è compito prevalentemente femminile: di madre in figlia le donne si tramandano saperi e gesti antichi. Con movimenti ripetitivi e rapidissimi e con l’aiuto di un sasso‚ rompono i gusci duri dei noccioli‚ estraggono le armelline e poi le tritano in una piccola macina casalinga fatta di due pietre rotanti ( chiamata azerg ). Alla pasta ottenuta aggiungono una piccola quantità di acqua tiepida e sale per facilitare l’estrazione dell’olio quando la miscela sarà lavorata a mano per separare tutto l’olio dalla pasta. Sono necessari cinquanta chili di frutti (armelline) per produrre mezzo litro di olio; una resa bassissima‚ per una lavorazione lunga e laboriosa.
La lavorazione manuale per l’estrazione dell’olio viene svolta nei villaggi presso le case delle donne socie della cooperativa . Questo olio non viene esportato perché ha una durata di conservazione di 3 mesi.
Altro metodo di estrazione dell’olio è la spremitura con una macchina a pressione. La cooperativa possiede una pressa presso la sede laboratorio della cooperativa ad Agadir. Le mandorle dopo il depulpage vengono spezzettate e messe nella pressa precedentemente scaldata ad una temperatura tra i 50 ° – 60° C. Grazie all’estrazione semi meccanicizzata‚ la conservazione del prodotto raggiunge una durata di circa 2 anni.
La cooperativa Imimiki ha aperto una possibilità lavorativa per le donne berbere del sud del Marocco‚ che attraverso questo sistema guadagnano per il lavoro che svolgono e hanno la possibilità di emanciparsi a livello sociale e economico‚ contribuendo al reddito famigliare e promovendo il ruolo della donna.
 

Chico Mendes Altromercato dal 1990 sostiene i produttori del commercio Equo e Solidale in tutto il mondo.

I prodotti di questo progetto si possono acquistare nelle Botteghe Chico Mendes Altromercato oppure tramite il nostro sito e-commerce.

Cooperativa Baobab

La Cooperativa Baobab di Natitingou è stata fondata nel 2010‚ dopo due anni di attività come associazione informale. Formata da 39 soci‚ ha un consiglio di amministrazione di 7 persone e un consiglio di sorveglianza di 2 persone. Il suo scopo è di promuovere lo sviluppo delle attività di raccolta e lavorazione del baobab nei villaggi della regione‚ fornendo le attrezzature e il supporto necessari. La cooperativa coinvolge nel lavoro di raccolta dei frutti 135 produttori‚ organizzati in 4 associazioni che operano nei villaggi: 35 donne di OUAKE‚ 30 donne di MATERI e dintorni‚ 71 donne di BOUKOMBE e 31 ragazzi della parrocchia di MATERI‚ quasi tutti studenti.

Il contesto economico di questa regione all’estremo nord del Benin è quello di una economia rurale di sussistenza‚ in condizioni che‚ secondo gli standard economici mondiali‚ sono considerati di povertà diffusa ( reddito inferiore ai 2 $ al giorno). Qui infatti il salario di un operaio che riesca a lavorare tutto il mese si aggira sui 60.000 franchi CFA‚ cioè poco più di 90 euro ( 1 € = 655 CFA). Se ci si accontenta di mangiare riso o mais allora può bastare a mantenere la famiglia‚ visto che un kilo di riso costa circa 0‚7 €‚ ma non c’ è da scialare‚ e soprattutto pochi riescono ad avere un lavoro stabile. Se poi capita un attacco di malaria se ne vanno per curarla una ventina di euro‚ mettendo in crisi l’economia famigliare.
La cooperativa Baobab è una piccola struttura‚ con il magazzino ricavato presso la casa di Brice‚ fondatore e promotore della cooperativa stessa. I soldi messi all’atto della fondazione sono stati investiti per acquistare una macchina che spolpa il frutto‚ separando i semi e una pressa per ricavare da questi l’olio. Tutto il lavoro di preparazione‚ essicazione e confezionamento viene fatto dai soci lavoratori.
La raccolta dei frutti di Baobab era una attività tradizionale nei villaggi‚ cui si dedicano in particolare le donne‚ ma che rischia di essere abbandonata perché le raccoglitrici non sono in grado di commercializzare i frutti raccolti‚ e devono venderli a intermediari che li pagano pochi soldi. Così l’attività della cooperativa cerca di recuperare la tradizione‚ garantendo alle raccoglitrici un prezzo di 100 CFA al kg‚ circa il doppio di quanto pagato dagli intermediari. Inoltre la cooperativa garantisce alle donne un prefinanziamento pari al 30% sul raccolto‚ dando quindi un ulteriore valore di solidarietà tra i gruppi coinvolti e la cooperativa.
I dipendenti che lavorano presso la cooperativa alla preparazione della farina e dell’olio ricevono un salario di 1500 CFA al giorno per il periodo di lavoro‚ che attualmente è di circa tre mesi.
Per ottenere un kg di farina servono circa 10 kg di frutti interi‚ da cui si ricavano però anche i semi dai quali si estrae l’olio con una resa di circa il 5% in peso. L’estrazione dell’olio è una attività iniziata solo quest’anno‚ con l’avvio della collaborazione con Equo Mercato.
 
Nel suo primo anno di attività la cooperativa ha venduto‚ sul mercato locale‚ circa 300 kg di farina‚ realizzando un incasso di 1.600.000 CFA. Oltre a coprire i costi di produzione circa il 10% di questi ricavi sono utilizzati per promuovere attività di educazione sanitaria (in particolare sull’AIDS) e agricolo-alimentare‚ grazie alla collaborazione di un agronomo che insegna come differenziare le produzioni agricole e introdurre nuove colture.
 
 
Con l’inizio della collaborazione con Equo Mercato le vendite quest’anno sono già raddoppiate‚ e si spera di incrementarle ulteriormente nei prossimi mesi.
 

Chico Mendes Altromercato dal 1990 sostiene i produttori del commercio Equo e Solidale in tutto il mondo.

I prodotti di questo progetto si possono acquistare nelle Botteghe Chico Mendes Altromercato oppure tramite il nostro sito e-commerce.

 

CACEB

Il C.A.C.E.B. (Coordination des Activités du Commerce Equitable au Bénin) è la prima struttura di coordinamento dei produttori di commercio equo nata in Benin‚ con sede a Cotonou. E’ stata fondata dai gruppi che collaborano con Equo Mercato e il suo statuto comprende i seguenti obiettivi:
 1. Migliorare le condizioni di vita dei soci attraverso la valorizzazione del loro lavoro.
 2. Assicurare l’effettiva partecipazione dei soci a tutte le attività della cooperativa.
 3. Migliorare le capacità produttive dei soci offrendo loro assistenza‚ formazione e supporto per lo sviluppo dei prodotti e delle vendite.
 4. Promuovere nell’ambito della propria attività lo sviluppo del commercio equo e solidale.
 5. Assicurare ai propri soci il pagamento di un prezzo equo per i loro prodotti‚ che permetta condizioni di vita dignitose.
 6. Assicurare le stesse opportunità di lavoro e di partecipazione alle decisioni di tutti i soci‚ senza distinzione di genere e di religione.
 7. Contribuire al miglioramento delle condizioni di lavoro per tutti i lavoratori coinvolti.
 8. Assicurare ai minori coinvolti nella produzione condizioni e tempi di lavoro adatti alla loro età e alle loro esigenze di studio e di gioco.
 9. Promuovere il rispetto dell’ambiente favorendo l’uso di materie prime ecologiche quando possibile.
 
ARTI SAVON
La Cooperativa si trova alla periferia di Cotonou ed è nata nel 1992 da un gruppo di donne che hanno deciso di uscire dalla disoccupazione avviando la produzione di sapone naturale a un prezzo accettabile da tutti. L’idea ha avuto successo e ora il gruppo è costituito da dodici donne e tre uomini. Il sapone viene prodotto versando in una grande cisterna olio di palma e di cocco‚ burro di Karitè‚ soda caustica e essenza di citronella e mescolando il tutto a caldo‚ secondo il metodo tradizionale per la lavorazione del sapone di Marsiglia. L’obiettivo della cooperativa è valorizzare il ruolo della donna all’interno della società perchè riesca ad essere economicamente indipendente dall’uomo. Nel progetto sono state coinvolte molte donne dei villaggi limitrofi che forniscono le materie prime.
 
 
 
 
A.T.P.
(Association Terre Promise)
E’ una ONG con sede a San Popo‚ che collabora in talia con Mani Tese. Il programma di A.T.P. è legato soprattutto a corsi di animazione agricola tenuti in una ventina di villaggi. Il traguardo più importante raggiunto dall’associazione è la commercializzazione all’estero di prodotti agricoli come l’olio di palma e l’olio di cocco‚ utilizzati come materie prime nella produzione di prodotti di cosmesi.
 
ACOTEMAZ
(Association des corps de Tentures murales d’Abomey‚ Zou) 
E’ l’associazione degli artigiani “tenturiers” di Abomey. La tecnica della “tenture” era usata dagli artigiani della corte del regno di Danhomè per realizzare composizioni di forme semplificate‚ ritagliate su stoffe dalle tinte decise e contrapposte‚ cucite su un telo di un unico colore. E’ una delle forme espressive più tipiche della cultura del Benin‚ un tempo utilizzata come forma di comunicazione in una cultura priva di scrittura. Ai tradizionali simboli dei re del Danhomè ora gli artigiani hanno aggiunto raffigurazioni di villaggi‚ paesaggi e animali realizzate sempre con la stessa tecnica. L’associazione è stata costituita nel 1996 ed è formata da 85 artigiani che lavorano in piccoli laboratori nel cortile‚ ora ristrutturato‚ dell’antico palazzo reale di Abomey. Scopo dell’associazione è promuovere i prodotti degli artigiani e mantenere viva la tradizione della tenture.
 
 
 
ATELIER BON ACCUEIL
L’associazione è entrata a far parte del Caceb nel 2006‚ durante un viaggio missione di Equo Mercato. La struttura è costituita da un centro dove lavorano circa 30 donne‚ in genere ragazze madri o vedove con bambini. Il lavoro è diviso tra due laboratori‚ uno di stampa su tessuti con tecnica batik e uno di sartoria‚ dove vengono realizzate tovaglie‚ borse‚ porta penne‚ abbigliamento per bimbi‚ bambole ecc. La stoffa di cotone grezzo viene acquistata in una fabbrica di Cotonou‚ così come la gomma piuma e gli altri materiali. I prezzi di vendita vengono decisi di comune accordo dalle ragazze.
 
TEBENIKETE’ 
La cooperativa ha sede a Natitingou‚ nel nord del Benin‚ dove la foresta tropicale lascia il posto alla savana e dove vive l’etnia Somba. Ottocento donne‚ socie della cooperativa‚ lavorano sottilissimi fili d’erba essiccati e con immensa pazienza li intrecciano dopo averli colorati con prodotti naturali‚ componendo splendide collane‚ braccialetti‚ orecchini e altri monili. La cooperativa Tebeniketè‚ che in lingua Somba significa “i migliori gioielli in erba”‚ è nata per conservare un lavoro tradizionale che rischiava di scomparire e per creare occupazione nei villaggi‚ soprattutto per le donne. Con la vendita di questi monili la cooperativa ha creato una struttura di microcredito per i soci e ha potuto realizzare tre centri di accoglienza e di formazione scolastica a prezzi popolari che ospitano 140 ragazzi che così possono frequentare le scuole‚ solitamente molto lontane dai villaggi.
 
E.J.T. BENIN
E’ un gruppo organizzato di bambini e ragazzi lavoratori‚ membro del M.A.E.J.T. e supportato dall’associazione AFA.
AFA (Association Femmes Amies) è un’associazione di volontari che opera per fornire assistenza e formazione ai bambini e adolescenti lavoratori nei mercati di Cotonou‚ la capitale del Benin. Il loro intervento si estende ai villaggi da cui i ragazzi vengono prelevati‚ cercando di educare i genitori in modo da mettere fine alla tragica pratica della tratta dei bambini. I ragazzi organizzati in piccoli gruppi hanno accesso a una formazione di base e producono piccoli oggetti di artigianato che AFA esporta attraverso il C.A.C.E.B.
 
 
Il M.A.E.J.T. (movimento africano dei bambini e giovani lavoratori) è nato negli anni ’90 e opera in 24 paesi dell’Africa con programmi di alfabetizzazione‚ formazione e sensibilizzazione sui diritti e assistenza sanitaria e legale. Tutti i progetti sono gestiti con la diretta partecipazione degli E.J.T.‚ i bambini e i giovani lavoratori. Obiettivo del movimento è migliorare le condizioni di vita e di lavoro dei ragazzi e ottenere il riconoscimento del loro ruolo economico e sociale nella comunità.
Sito Internet: http://www.enda.sn/eja/
 

Chico Mendes Altromercato dal 1990 sostiene i produttori del commercio Equo e Solidale in tutto il mondo.

I prodotti di questo progetto si possono acquistare nelle Botteghe Chico Mendes Altromercato oppure tramite il nostro sito e-commerce.

UGANDA CRAFTS 2000

Uganda Crafts 2000 è un’organizzazione nata da una donna e con una forte presenza di artigiane donne. Dagli inizi nei primi anni ’80 l’organizzazione ha sempre creduto nel valore del lavoro, con particolare attenzione verso le fasce deboli della popolazione ugandese come persone disabili, donne vedove,  ragazze madri, orfani e persone sieropositive o malate di AIDS. Molte donne lavorano a casa perché tradizionalmente in Uganda l’artigianato è un’attività svolta dalle donne quando hanno terminato le faccende domestiche. Uganda Crafts incoraggia le artigiane ad unirsi in gruppi, in modo da poter accedere ai progetti governativi che finanziano gruppi di donne.

Chico Mendes Altromercato dal 1990 sostiene i produttori del commercio Equo e Solidale in tutto il mondo.

I prodotti di questo progetto si possono acquistare nelle Botteghe Chico Mendes Altromercato oppure tramite il nostro sito e-commerce.

KCU

KCU, Kagera Cooperative Union, associazione nata nel 1950, che unisce 124 cooperative in tre regioni piuttosto isolate del nord-ovest della Tanzania e coinvolge quasi 60.000 piccoli coltivatori di caffè nella regione di Kagera, in Tanzania. KCU lavora in particolare con i villaggi tradizionali situati nei distretti di Bukoba e Muleba, i cui rappresentanti partecipano 2 volte all’anno all’Assemblea Generale, che è l’organo decisionale di KCU.

Chico Mendes Altromercato dal 1990 sostiene i produttori del commercio Equo e Solidale in tutto il mondo.

I prodotti di questo progetto si possono acquistare nelle Botteghe Chico Mendes Altromercato oppure tramite il nostro sito e-commerce.

KCU produce il Caffè Solubile BIO!

HEIVELD

La cooperativa Heiveld nasce su iniziativa di un gruppo di piccoli produttori “coloured” di rooibos nel 2002. Sono passati alcuni anni dalla fine del regime dell’apartheid che discriminava le persone “coloured”, ma il contesto regionale isolato è ancora carente di servizi e infrastrutture. La discriminazione razziale è ufficialmente terminata ma permane quella economica. L’elite bianca che controlla l’accesso al mercato, ha quasi il monopolio del commercio del rooibos e impone prezzi infimi ai produttori del Suid Bokkeveld. Per i piccoli produttori unirsi in cooperativa costituisce un cambiamento radicale. Non solo le entrate aumentano significativamente, ma Heiveld garantisce dignità, democrazia interna, e un solido progetto di imprenditoria sociale. L’assemblea generale dei soci decide che il 30% degli utili sarà usato per sostenere persone che sono state discriminate a causa del proprio sesso o della propria razza. Un’azione concreta per assicurare ai contadini la giustizia sociale.

Chico Mendes Altromercato dal 1990 sostiene i produttori del commercio Equo e Solidale in tutto il mondo.

I prodotti di questo progetto si possono acquistare nelle Botteghe Chico Mendes Altromercato oppure tramite il nostro sito e-commerce.

Heiveld produce Infuso di ROOIBOS BIO in filtri, utilizzato anche per la produzione della Bevanda Friotè Rooibos all’Arancia.

Eksteenskuil

Grazie a Eksteenskuil i coltivatori di uva sultanina ottengono un reddito migliore e sicuro dai loro raccolti, che permette una vita migliore nel Sudafrica settentrionale, dove il deserto si unisce agli ostacoli sociali che un gruppo di discendenza nera deve fronteggiare a causa dell’eredità dell’apartheid. Eksteenskuil produce uva sultanina. 

Chico Mendes Altromercato dal 1990 sostiene i produttori del commercio Equo e Solidale in tutto il mondo.

I prodotti di questo progetto si possono acquistare nelle Botteghe Chico Mendes Altromercato oppure tramite il nostro sito e-commerce.

Eksteenskuil produce: Uvetta Passa Sultanina, utilizzata anche per la produzione dei Ciki all’Uvetta ricoperti di Cioccolato.

  • News

    • Promo PrimaVera CosmEtica: 20% di sconto!

      Rifiorisci con la nostra cosmesi etica e naturale! Dal 28 maggio al 14 giugno 2020 nelle botteghe Chico Mendes Altromercato di Milano, Cinisello, Brescia e provincia sconto del 20% acquistando almeno 2 prodotti cosmetici e sul nostro shop online sconto del 20% su tutti i prodotti cosmetici. FAIR, BIO & NATURAL La nostra cosmesi naturale è frutto di … Continua la lettura di Promo PrimaVera CosmEtica: 20% di sconto!

    • ARRIVANO LE ALBICOCCHE BIO DI VALDIBELLA

      ASSAGGIA L’ESTATE CON LE ALBICOCCHE BIO DI VALDIBELLA Queste buonissime albicocche nascono dal lavoro di un giovane produttore siciliano la cui azienda agricola si sviluppa nel territorio compreso tra Castelvetrano (TP) e Menfi (AG) lungo la costa sud-occidentale della Sicilia. La varietà Mogador raggiungere il grado ottimale di maturazione nel mese di maggio. La vicinanza del … Continua la lettura di ARRIVANO LE ALBICOCCHE BIO DI VALDIBELLA

    • PROMO CURA MANI

      LA BELLEZZA E’ ANCHE NELLE TUE MANI Prenditene cura con i nostri prodotti selezionati e in promozione a 11,50€ Promozione valida online e nelle botteghe Chico Mendes Altromercato di Milano, Cinisello, Brescia e provincia fino al 27 maggio 2020 (salvo esaurimento scorte) I frequenti lavaggi a cui sottoponiamo le nostre mani sono fondamentali per la … Continua la lettura di PROMO CURA MANI